2016: L’Italia spende 160mila euro al giorno per occupare la Libia

Lo veniamo a sapere da un articolo preso dalla Repubblica
Ovviamente ti spiegano che è una missione umanitaria, non militare, certo, i militari che non fanno i militari, bene.

L’Italia spende 160mila euro al giorno per la missione in Libia

Stanziati 17,4 milioni dal 13 settembre a fine anno. I numeri emergono dal decreto fiscale collegato alla Manovra, i vertici di Esteri e Difesa: “E’ missione umanitaria e non militare”. Nel testo anche gli stipendi dei soldati: il generale di brigata prende per questa missione 7.180 euro al mese (escluso vitto e alloggio), al pari dei colonnelli


di VALENTINA CONTE  ROMA – L’operazione Ippocrate dei nostri militari in Libia costa 17 milioni e 388 mila euro per 109 giorni, dal 13 settembre (quando il ministro della Difesa Pinotti l’ha annunciata al Parlamento) al 31 dicembre prossimo. Cifra appena stanziata dal governo nel decreto fiscale che trasforma Equitalia in braccio dell’Agenzia delle entrate, rottama le cartelle esattoriali e riapre i termini della voluntary disclosure, la regolarizzazione dei capitali illegali, detenuti all’estero o in Italia.

Oltre 17 milioni di euro volano in Libia, dunque. Una cifra che equivale a circa 160 mila euro al giorno. Ovvero 528 euro in media al dì a persona. Parliamo di 302 uomini “on the ground”, sul terreno (in realtà due di questi sono impegnati nella missione delle Nazioni Unite Unsmil). Ma attenzione: non si tratta di “boots” (soldati), piuttosto di “meds on the ground”: 60 tra medici e infermieri, 135 per supporto logistico, 100 per la sicurezza. Insomma “stiamo mandando un ospedale, non una portaerei”, traduce il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni.

“Una missione umanitaria e non militare”, chiarisce anche la Pinotti. Che ruota tutta attorno all’ospedale da campo montato dagli italiani in stretta sinergia con l’ospedale civile di Misurata, come da richiesta del premier libico Serraj in una lettera al governo italiano dell’8 agosto scorso. Spigolando tra i numeri del decreto fiscale, si scopre che i 17 milioni e rotti si suddividono così: 4,8 milioni tra stipendi e indennità, 7,8 milioni per viveri, logistica, noleggi, interpreti, funzionamento dei mezzi (209 terrestri, una nave e due aerei), 4,8 milioni di “oneri una tantum”.

Militari operazione “Ippocrate” 300
Militari Unsmil 2
MEZZI E MATERIALI MILITARI IN TEATRO
terrestri 209
navali 1
aeromobili 2
SPESE DI PERSONALE mensili
Diaria, 185% indennità impiego operativo 1.329.219
SPESE DI FUNZIONAMENTO mensili
Viveri, supporto logistico, funzionamento mezzi militari 2.135.213
ONERI UNA TANTUM 4.800.565
spese di trasporto e rifornimenti anche con aerei militari 2.000.000
acquisto materiali speciali, dispositivi di auto protezione e tlc 800.000
spese pre e post impiego 1.500.000
canoni flussi satellitari 500.000
RIEPILOGO per 109 gg spesa per 109 gg
spese di personale 4.829.494
spese di funzionamento e una tantum 12.558.506
TOTALE ONERI MISSIONE 17.388.000

Cosa sono questi “oneri una tantum”? Due milioni se ne vanno per spese di trasporto e rifornimenti anche con aerei militari. Un altro milione e mezzo serve per le “spese pre e post impiego”: manutenzione e riparazione di mezzi, aerei e materiali, completamento delle dotazioni perdute o distrutte, contratti per mezzi speciali, esami del sangue per conseguire l’idoneità, addestramento. Infine mezzo milione di canoni per i flussi satellitari.

Quanto alle buste paga – fatte di diaria, maggiorazioni, compensi forfetari – la Ragioneria calcola che il generale di brigata prende per questa missione circa 7.180 euro al mese (escluso vitto e alloggio), al pari dei colonnelli. Un capitano viaggia attorno ai 6.500 euro. Un sergente se la cava con 4.600 euro. Capitani di fregata e di corvetta si assicurano un’indennità di quasi 3.200 euro al mese. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...