Covid19: Non andrà tutto bene.

28 aprile 2020.

L’emiliano Davide Baruffi, sottosegretario alla Presidenza: “Abbiamo detto no all’attività motoria in generale, non perchè rappresenti il primo fattore di rischio per il contagio, ma perchè volevamo dare il senso che il regime delle restrizioni in cui eravamo doveva essere molto severo

L’attività motoria, oltre alle vitamine (C in particolare ) è il principale aiuto alle difese immunitarie dell’organismo, su questo anche i medici della rete vaccinista PD/Big Pharma dovrebbero concordare , e invece il piddino Baruffi fa questa arrogante e dispotica confessione.

Il dispotismo e l’arroganza fanno parte della natura delle bande che hanno preso il controllo del PD e sono il frutto della loro visione/bisogno di un popolo da tenere al guinzaglio e manovrare a proprio piacimento.

Sul Covid19, la mia ignoranza in parte attenuata dal buon senso, mi porta a condividere le posizioni degli scienziati e dei medici, il prof.  Filippo Taro in primis (https://www.facebook.com/photo.php?fbid=3066974273353641&set=a.117911198259978&type=3&theater),   non sponsorizzati dalle multinazionali di Big Pharma, associazione che so essere ‘a delinquere’, sostenuta e finanziariamente partecipata dai ‘nuovi e vecchi miliardari’, da  Bill Gates a Rockefeller, e che riesce a influenzare l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Non sto a fare l’analisi di tutto ciò che ha favorito l’esplosione ‘improvvisa’ del Covid19 nel nostro paese, ed in alcune aree in particolare (dalla distruzione del sistema sanitario pubblico, all’inquinamento atmosferico e alle campagne di vaccinazione di massa che l’hanno predisposta), ma reagisco alla presa in giro del Presidente del Consiglio, Conte, che nelle sue conferenze stampa a reti unificate, e a giornalisti ben selezionati, continua a ripetere che tutto il  mondo ci invidia e copia le sue misure e il suo operato.

Siamo partiti da ‘polmonite interstiziale’, per scoprire poi che è una ‘trombosi diffusa’, errore che è costato un imprecisato numero di morti indotte, si è creato un clima di paura con numeri ‘non appropriati’ e ‘non verificati’, e con un caos di strampalati divieti, permessi e autocertificazioni; l’unica costante nella parole di Conte è : “Attendiamo il vaccino”. Ma se chi guarisce dal Covid19  non è detto che ne sia poi immune, che cacchio potrà immunizzare un vaccino?

Il clima orwelliano attuale è caratterizzato :

dai diritti costituzionali negati attraverso semplici Disegni di Legge e/o Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, quindi NON  COSTITUZIONALI;  

dalle censure mediatiche (youtube e Facebook in primis);

dagli arresti dell’uomo solo in spiaggia e della donna che porta il mangiare all’anziana madre ( l’elenco è purtroppo lunghissimo);

dai 450 ‘super esperti’ che dettano norme, regole e futuro del paese (ma non dicevano che bisognava tagliare i parlamentari per risparmiare?);

dal denaro che ci impegniamo a dare alla UE e/o al MES, per poterlo poi prendere in prestito (!?) spendendolo sotto tutela della Troika (FMI, Comm. UE e BCE).

Tutto questo è, molto parzialmente, reso meno pesante dagli amari sorrisi da ‘oggi le comiche’, nell’udire gli strafalcioni di date e cifre, nonché il farfugliamento di misure incomprensibili che Conte legge, a reti unificate e giornalisti ben selezionati , nelle sue conferenze stampa.


Riporto qui due delle varie perle ‘studiate’ dai 450 super esperti, che vengono coordinati dal super Commissario con ampi poteri di delega, scelto da Gualtieri, Arcuri, ( https://voxnews.info/2020/04/10/gualtieri-il-ministro-che-ha-svenduto-litalia-nella-lista-di-soros/ ), come lui creatura di Massimo D’Alema, che nei 13 anni a Invitalia lo ha tutelato, facendogli  attraversare  indenne  ben otto governi, di destra, di sinistra e … di Napolitano, con la parte sanitaria affidata a Ricciardi  (http://www.lavocedellevoci.it/2019/10/14/walter-ricciardi-superstar-dai-set-con-merola-ai-miliardi-in-pillole/ ) dal Ministro dalemiano Speranza:

  • Perla 1. I calciatori di serie A non potranno allenarsi nelle super attrezzate e medicalmente assistite cittadelle delle loro squadre, ma potranno farlo nei parchi pubblici. Supercazzola già in se, ma vi immaginate i tifosi juventini o interisti, oltre ai giornalisti e curiosi, che stanno a casa  invece di andare al Valentino o al Lambro a vedere Ronaldo o Lukaku, insieme agli altri loro beniamini? Altro che contagi da 25 aprile !
  • Perla 2. Dal 4 maggio ‘apertura cauta e calibrata’, si potrà andare a far visita ad altre famiglie in quarantena, ma dovranno essere propri ‘congiunti’. Alla domanda su chi sono i congiunti, la risposta improntata alla attuale era LGBT  è quantomeno ambigua (dettata da Rocco Casalino? https://www.lettera43.it/rocco-casalino-giuseppe-conte-m5s/  ):  Per ‘congiunti’ si intendono parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili … Affetti stabili?  Ve l’immaginate il vigile o il carabiniere che deve chiedere a due persone se tra loro c’è un rapporto stabile ? Magari che pone la fatidica domanda a uno o una che ha appena scaricato dall’auto, o in uscita dall’appartamento di. una ragazza o di un ragazzo squillo? Cosa farà il malcapitato agente alla risposta :  “Siamo congiunti ora disgiunti” (come direbbe Catarella) ? 
  • Preso da: https://nandorossi.wordpress.com/2020/04/28/covid19-non-andra-tutto-bene/