Donbass: ricordate e onorate le donne minatrici nel Giorno della Liberazione del Donbass

Scritto da Enrico Vigna

9 settembre 2019

L’8 settembre l’Associazione delle donne Aurora di Donetsk, ha dedicato un incontro alla Giornata della liberazione del Donbass. Questa è stata una grande vittoria per tutto il popolo sovietico e in particolare per le donne sovietiche.

Poche persone sanno che la liberazione del Donbass è stata effettuata dalle donne. A Donetsk, c’è un cartello commemorativo che informa che in questo sito “i discendenti riconoscenti hanno costruito un monumento alle donne del Donbass che hanno compiuto una storica impresa lavorativa, per ripristinare le miniere di carbone distrutte durante la Grande Guerra Patriottica e raggiungere il livello prebellico della produzione di carbone “.
https://1.bp.blogspot.com/-WXWGYM6C5Jc/XXZqusLQftI/AAAAAAAARr0/XvhsyMIWVSAVAQP5DHlHsYADCQQFn5mNgCLcBGAs/s640/TNhAlWDycw4.jpg
L’8 settembre l’Associazione Aurora con altri amici e compagni, hanno visitato questo luogo e portato fiori in segno di gratitudine a quelle operaie e operai, che hanno reso il Donbass Sovietico una prospera regione mineraria.

 

https://1.bp.blogspot.com/-FpQ-NOOQBAM/XXZq3nE7_0I/AAAAAAAARr4/CCFZFSTja-ERXyrEbKlYcbG4kVFSWF83ACLcBGAs/s640/OekXxHk8iF8.jpg

Un po ‘di storia.

Nel 1943, quando il Donbass fu liberato dagli invasori nazisti, si ritrovò con quasi tutte le sue miniere fatte saltare in aria e inondate dai nazisti prima della ritirata. All’estero, valutando l’entità della distruzione, fu predetto che la regione non si sarebbe rialzata per molto tempo e avrebbe perso il suo significato per lo sviluppo dell’industria e dell’economia dell’Unione Sovietica. Il quotidiano americano The New York Times scrisse: “Il Donbass è perso … Ci vorranno decenni per ripristinarlo“.
La ricostruzione e il rilancio delle miniere di carbone caddero sulle spalle delle donne. Già nel 1946, nel Donbass venivano estratte 106 milioni di tonnellate di carbone, che era 4 milioni di tonnellate in più rispetto al livello prebellico della produzione di carbone. In onore di ciò, nel 1947, fu firmato un decreto sull’istituzione della vacanza professionale nel Giorno dei Minatori, che è stata celebrata dal 1948.
Dal 1943 al 1947, fino all’80% delle donne lavorava sottoterra nelle miniere del Donbass. In totale, dalle 200.000 alle 250.000 donne lavoravano nelle miniere rispettivamente durante la guerra e nel dopoguerra. A circa 46.300 persone fu assegnata la medaglia “Per il ripristino delle miniere di carbone del Donbass”, più della metà delle quali donne.

https://1.bp.blogspot.com/-5lk8DCDgPw8/XXZq8au8RbI/AAAAAAAARr8/UUaOYndHjF8iqZ3WvPDRNcQ0jF9NwszxACLcBGAs/s640/eeMdXxWSVQI.jpg

Da Associazione di donne  Aurora, Donetsk, RPD

A cura di Enrico Vigna SOS Donbass/CIVG

https://1.bp.blogspot.com/-RGj3Zo6NvzQ/XXZrAEWoVvI/AAAAAAAARsE/REnfrhtCgk87R2nhQEVHMdOhzOsHA-wxQCLcBGAs/s640/ZAjyvLUp5vQ.jpg

Preso da: http://www.civg.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1597:donbass-ricordate-e-onorate-le-donne-minatrici-nel-giorno-della-liberazione-del-donbass&catid=2:non-categorizzato&Itemid=101

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...